• Convegno Dibattito
  • ELENCHI DEI MEDICI CHIRURGHI E DEGLI ODONTOIATRI ESERCENTI LE MEDICINE NON CONVENZIONALI
    Si rende noto che a seguito della delibera del Consiglio dell’Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Torino del 21 novembre 2016, si procede alla pubblicazione degli “Elenchi dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri esercenti le Medicine non Convenzionali”.
    Per la consultazione visitare la sezione dedicata nell’area Istituzionale del sito dell’OMCeO Torino.
  • LIMITAZIONI ANTISMOG DEL TRAFFICO
    In base a quanto previsto dall’Ordinanza n. 81 del 13.12.2016 della Citta di Torino sulle limitazioni antismog del traffico, si riferisce quanto segue.

    A partire dal 14 dicembre 2016 con validità fino al 15 aprile 2017, al raggiungimento delle soglie stabilite dal “Protocollo operativo per l’attuazione delle misure urgenti antismog” entreranno in vigore, in aggiunta alle limitazioni del traffico permanenti, MISURE EMERGENZIALI TEMPORANEE.

    Dalle quali sono esonerati comunque:

    “i veicoli con MEDICI A BORDO in visita domiciliare o ambulatoriale e/o certificata dall'ente di appartenenza (Ospedali,INPS, ecc.), DOTATI di tessera dell'Ordine dei medici, da esibire a richiesta degli Agenti.”
  • Squadra Italiana Medici Sciatori
    Campionati Italiani Sci
  • Renzo, Cao: "Stop pubblicità sanitaria senza parere dell'Ordine. Firmare la petizione è un fatto etico"
    “La pubblicità sanitaria deve essere corretta e onesta, la salute non è un bene che si vende”. Inizia così la petizione, diretta al Presidente della Repubblica e al Ministro della Salute, e lanciata sulla piattaforma Change.org, volta a sottoporre al parere dell’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri non solo i messaggi pubblicitari degli iscritti agli Albi, ma tutta la pubblicità sanitaria, anche quella ad opera di soggetti terzi, catene e società commerciali.
    La petizione può essere sottoscritta a questo link https://www.change.org/p/presidente-della-repubblica-stop-pubblicit%C3%A0-medico-od-priva-parere-correttezza-ordine-medici-tutelare-salute “Firmare questa petizione è un fatto etico – è il commento del Presidente nazionale della Commissione Albo Odontoiatri, Giuseppe Renzo -. Dobbiamo, tutti insieme, mobilitarci per difendere la Salute delle persone e la Professione. Forza, facciamo questa battaglia di valore sociale!”.
    “Personalmente – continua Renzo – ho inoltrato a tutti i miei contatti, ai colleghi, ai Presidenti d’Ordine e ai Presidenti Cao, ai medici, ai deputati, ai senatori, ai ministeriali, ai giornalisti, ai pazienti, ai parenti, agli amici”.
    “Chiedete ai vostri contatti di fare altrettanto – conclude – Che sia un cambiamento che nasce dal basso: costringiamo la politica e l’antitrust a mettere finalmente un freno ai profittatori e a chi vuole lucrare sulla salute e sulla malattia”.
  • MANIFESTAZIONE DI PUBBLICO INTERESSE PER INDAGINE DI MERCATO DI CONFERIMENTO INCARICO PER LA GESTIONE DELLE SALE CONFERENZE DELL’OMCeO DI TORINO
    L’OMCeO di Torino intende acquisire manifestazione di interesse da parte di soggetti con esperienza nell’organizzazione di eventi ai quali conferire la concessione onerosa per la gestione delle sale conferenze della propria sede e degli eventi in esse organizzate.
    Tale concessione avrà durata annuale essendo l’iniziativa di gestione esterna delle sale conferenze del tutto sperimentale.
    Possono presentare domanda di partecipazione i soggetti che abbiano esperienza commerciale nelle gestione di sale riunioni e programmazione di eventi secondo quanto meglio indicato nell’avviso incluso sul portale “Amministrazione Trasparente” del sito al quale si fa rinvio in:
    www.omceo-to.it/it/00050/amministrazione-trasparente.html

    La scadenza del termine per la manifestazione di interesse è indicata nel 28.02.2017.
  • DISFUNZIONE RICEZIONE MAIL: RICHIESTA DI COLLABORAZIONE AGLI ISCRITTI
    A seguito di temporanea disfunzione nella ricezione delle e-mail  da parte di OMCeO Torino, invitiamo tutte le Colleghe ed i Colleghi iscritti che hanno inviato e-mail agli indirizzi dell'Ordine tra il 14 gennaio 2017 e il 24 gennaio 2017 a rinviarle. Grazie per la Collaborazione.